LETTURE


Image Sonia Bergamasco legge Dante Alighieri

Sonia Bergamasco legge il "33esimo Canto del Paradiso" di Dante
Guarda il video

"Dante e Bach, un incontro a 750 e 330 anni dalla nascita"
Leggi il programma
Bach e Dante, incontro Olimpico. Sogno inconsueto e grandioso, di Eva Purelli - Il Giornale di Vicenza, 1 giugno 2015

"Le sante corde dei canti - Viaggio nella Divina Commedia"
Leggi il programma della prima manifestazione

“Dante al Bardini, Sonia Bergamasco legge Inferno XIII”
Leggi il programma
Image Sonia Bergamasco legge Szymborska

"Ritratto di donna"
"Improvvisazioni teatrali"
"La gioia di scrivere"
"Ringraziamento"
"Il gatto in un appartamento vuoto"
Image La follia di Orlando secondo Sonia Bergamasco

Guarda il video

Image Sonia Bergamasco legge Carol Ann Duffy

Ascolta "Freddo"
Ascolta "Euridice"

Image Sonia Bergamasco in Variazioni da Amelia Rosselli
Come leggere per parecchie persone, come migliorare lo stile di lettura.
Bisogna trovare lo spazio per arrivare fino all’ultima fila.
Si legge più lentamente, si recita. Spesso mi sono messa in mezzo al pubblico per ascoltare gli altri, ma ho resistito poco, sono uscita esausta dallo sforzo di attenzione.
Sarebbe bello un teatro greco, ricominciare daccapo a fondere musica, teatro e poesia. Ma non lo facciamo.
D’altro canto il poeta oggi è un po’ superfluo. Pubblichiamo con difficoltà, ma ci chiamano le province, gli assessorati. Dove risparmia l’editore, non risparmia il Comune. C’è un po’ più di curiosità, ma anche di superficialità.
Si chiede più spettacolo alla poesia. Ma la poesia non è per la scena. La fama poetica è una facciata. E’ per mille, duemila persone. Io accetto unicamente per il cachet.

Amelia Rosselli